Home » Appuntamenti, Primo Piano

Il Cursillo al Sacro Monte

13 luglio 2017 180 visite 0 commenti

In gita a Varallo un bel gruppo di cursillisti tortonesi, ma è un pellegrinaggio nella vita e nella terra di Gesù.

Sono partiti sabato 10 giugno dalla Valle Scrivia, da Gavi e Serravalle, da Tortona e Voghera per raggiungere quella che a prima vista poteva sembrare una meta turistica: ma già la prima tappa nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie, di fronte alla grande parete gaudenziana (10×8 metri) dipinta da Gaudenzio Ferrari nel 1513, ammirando le 21 scene della vita di Gesù illustrate dalle semplici e chiare parole della suora che ha regalato al gruppo una meravigliosa catechesi, a tutti è parso chiaro che il percorso sarebbe stato più impegnativo di un semplice momento turistico.

Il pranzo a Villa Santa Maria, affidato alle amorevoli mani delle suore missionarie di Gesù Eterno Sacerdote, poi la salita al Monte con la funivia più ripida d’Europa oppure lungo il sentiero a gradoni fino alla porta che introduce nella Nuova Gerusalemme: così fu chiamata in seguito l’opera unica che il francescano padre Bernardino Caimi aveva voluto. Dopo essere stato custode dei luoghi della Terrasanta, per consentire a tante persone di vedere i luoghi di Gesù ricostruiti in piccolo su quel monte della Valsesia, aveva progettato e costruito le prime cappelle di un percorso che oggi, dopo cinque secoli di lavori, ne conta ben 45!

Qui, in una visita interessante, a tratti anche faticosa, ad accompagnare i cursillisti una guida  capace di descrivere i luoghi dove si erano svolti i fatti principali della vita di Gesù, ma capace di farlo commuovendosi per quella straordinaria storia della salvezza che stava snocciolando sotto gli occhi e per i cuori di tutti. Che gioia quelle parole calde e autenticamente vissute!

Poi tutti in basilica per vivere la celebrazione eucaristica (insieme a una moltitudine di pellegrini che avevano percorso 22 chilometri a piedi da Orta a Varallo) ancora guidati da una bella omelia del rettore del Sacro Monte verso l’amore di Dio che illumina il mistero della Trinità (grati e emozionati per la citazione della presenza del gruppo del Cursillo di Tortona).

Nel viaggio di ritorno la recita dei Vespri e tanti canti per ringraziare della bella giornata vissuta con negli occhi le 4.000 figure dipinte, le 800 statue, la moltitudine straripante degli angeli che in basilica, accompagnano la Madonna nella sua Assunzione.

Di seguito il link per visualizare tutte le foto della giornata: Foto della giornata al Sacro Monte.

Condividi su:
Condividi su Facebook Condividi su Google Plus Condividi su Twitter

Lascia un commento

Aggiungi di seguito il tuo commento. Puoi anche abbonarti a questi commenti via RSS.

Sii gentile. Massimo 1 link o sarà moderato. Pulizia nel testo e rimanere in tema. Niente spam, per favore.

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog abilitato Gravatar. Per avere il tuo Gravatar, riconosciuto ovunque, registrati su Gravatar.