Home » Approfondimenti, Primo Piano

Consacrazione nell’Ordo Virginum

5 Agosto 2013 2.667 visite 0 commenti

Isabella Vergagni, già coordinatrice del Cursillo diocesano, lunedì 22 luglio 2013 è stata consacrata nell'”Ordo Virginum”. La solenne Concelebrazione Eucaristica, presieduta dal nostro Vescovo mons. Martino Canessa, attorniato da un nutrito numero di sacerdoti, si è svolta nella cappella del Seminario, gremitissima di famigliari e amici; non sono mancati i momenti di particolare commozione, quali l’ingresso in processione, la consacrazione vera e propria, il grazie finale di Isabella. Si tratta di un rito di consacrazione della propria vita a Dio che ha origini remote, poi abbandonato fino a quando il Concilio Vaticano II ripristinò  il Diaconato Permanente per gli uomini e l’Ordine delle Vergini per le donne: in Italia le consacrate sono circa 450.

Le consacrate non appartengono ad alcuna congregazione o struttura religiosa, ma vivono “nel mondo” e nelle loro case la missione di spose di Cristo: una scelta spirituale importante a cui si giunge anche dopo anni di meditazione interiore. E’ la prima volta che si celebra questo rito nella Diocesi di Tortona, un evento importante anche per mons. Canessa, proprio nel giorno del suo 75° compleanno. Nella sua omelia ha sottolineato l’impegno che Isabella si assume di dedicare una costante attenzione all’ascolto della Parola e al servizio della sua diocesi e ha ringraziato il Signore per il dono di questa vocazione.

Isabella ha fatto il suo ingresso nella Cappella accompagnata da altre 5 donne già consacrate all’Ordine; durante la S. Messa, dopo il Vangelo, il Vescovo ha rivolto la chiamata a Isabella e, dopo l’omelia, c’è stato il vero rito “nuziale”, con la consegna dell’anello e del libro della liturgia delle Ore. Al termine Isabella ha voluto festeggiare insieme a tutti i partecipanti, facendo loro dono dell’enciclica “Lumen Fidei” di Papa Francesco, prima del rinfresco organizzato nel chiostro del Seminario.

Condividi su:
Condividi su Facebook Condividi su Google Plus Condividi su Twitter

Lascia un commento

Aggiungi di seguito il tuo commento. Puoi anche abbonarti a questi commenti via RSS.

Sii gentile. Massimo 1 link o sarà moderato. Pulizia nel testo e rimanere in tema. Niente spam, per favore.

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog abilitato Gravatar. Per avere il tuo Gravatar, riconosciuto ovunque, registrati su Gravatar.