Home » Appuntamenti, Primo Piano

Il Cursillo studia a Gavi

31 Maggio 2017 1.742 visite 0 commenti

Riunione di gruppo e precursillo: due parole “tecniche” all’interno del movimento del Cursillo di Cristianità. Su di esse si è parlato e discusso in una giornata di studio vissuta da una cinquantina di cursillisti sabato 29 maggio nel Convento di Valle in  Gavi. Nella caldissima accoglienza delle suore si è pregato, si è ascoltato, si è fatto lavoro di gruppo, si è cantato, si è partecipato alla Santa Messa celebrata dall’animatore spirituale diocesano don Massimo Bianchi, si è condiviso il pranzo preparato dai cursillisti gaviesi: una giornata davvero intensa vissuta con l’intenzione di comprendere meglio due momenti importanti del metodo del cursillo. Di che si tratta?

Il Cursillo di Cristianità è uno strumento di evangelizzazione per gli adulti rivolto in particolare ai lontani dalla fede: tre giorni di ritiro spirituale per ascoltare, fatto da laici e sacerdoti, un primo e potente annuncio della Buona Notizia del Vangelo. In questo ambito la riunione di gruppo è l’incontro di un ristretto gruppo di amici che insieme condividono la personale esperienza di fede; il precursillo è l’impegno a fare ad altre persone la proposta di vivere la tre giorni di ritiro per conoscere che Dio ci ama personalmente.

Su questi due temi i presenti hanno ascoltato una “lezione” metodologica e si sono poi confrontati esponendo esperienze, dubbi e impegni.

Nella sua omelia don Massimo, prendendo spunto dalla lettura del giorno dagli Atti degli Apostoli (quando a Paolo viene impedito dallo Spirito di Gesù di predicare in determinate regioni dell’Asia Minore e viene invece spinto da un sogno in Macedonia), ha evidenziato come l’evangelizzazione sia opera dello Spirito Santo, come noi uomini dobbiamo verificare di essere in sintonia con Lui e come certi nostri “successi” o “insuccessi” siano da ascrivere a un disegno che non è nostro.

Un’altra importante iniziativa del cursillo diocesano è la gita a Varallo, organizzata per sabato 19 giugno, aperta a tutti, occasione per una meditazione davanti alla grande Parete Gaudenziana della chiesa di Santa Maria delle Grazie e per la salita al Sacro Monte con le sue 45 cappelle: chi vuole partecipare può verificare se ci siano ancora disponibilità di posti al numero 338 8099394, costo di viaggio e pranzo è di 40 euro a persona.

Le foto della giornata di Gavi sono pubblicate nella sezione Galleria Fotografica.

Condividi su:
Condividi su Facebook Condividi su Google Plus Condividi su Twitter

Comments are closed.